20 Settembre 2020
News

Il XXIII Rallye Elba-Trofeo Locman Italy Pronto ad accendere i motori con il pieno di iscritti

16-09-2011 17:30 - Archivio
Si prospetta un evento di alto profilo sportivo e mediatico.
Il XXIII Rallye Elba-Trofeo Locman Italy pronto ad accendere i motori con il pieno di iscritti
Ben 149 adesioni in totale, 114 per il Rally e 35 per il "Graffiti" di regolarità hanno fatto esprimere i complimenti più forti all´organizzazione da parte dell´automobilismo nazionale ed internazionale.
Hanno aderito alla chiama di ACI Livorno Sport tutti i più grandi protagonisti della stagione continentale e italiana della specialità.
Grande attesa anche per la significativa partecipazione Ferrari.


Il XXIII Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy, settimo appuntamento del Campionato Europeo Rally Storici e settimo anche del Campionato Italiano della specialità, un primo ed importante traguardo lo ha raggiunto. Ancora prima di sventolare la bandiera di partenza. Sono giorni frenetici, questi, presso l´organizzazione di ACI Livorno Sport, con la gara, in programma per il 22-24 settembre prossimi, che sta esaurendo il proprio countdown. C´è da verificare che ogni dettaglio sia al suo posto, che la logistica sia predisposta al meglio, che le strade non presentino problemi dell´ultima ora e, soprattutto, c´è da tirare il bilancio alla chiusura delle iscrizioni.

Proprio su quest´ultimo argomento, il Rallye Elba Storico targato duemilaundici, il suo primo successo, come indicato in apertura, lo ha raggiunto: quello di avere un elenco iscritti che, in controtendenza con la congiuntura economica ed anche considerando il notevole affollamento del calendario sportivo nazionale ed internazionale, fa parlare di record.
Sono infatti ben 149, gli iscritti in totale alla gara, suddivisi in 114 per il Rally e 35 per il "Graffiti", numeri decisamente importanti che, diffusi nella giornata di ieri appunto con la pubblicazione degli elenchi iscritti. Sono numeri che hanno fatto esprimere immediatamente da tutto il settore più forti complimenti per il lavoro svolto, per quanto è stato proposto, comunicato e confermato per l´edizione che sta per andare in scena di uno dei rally più apprezzati ed anche amati in ambito mondiale.

Soddisfazione ed orgoglio insieme è stata espressa anche dall´Automobile Club Livorno, Ente proprietario del "marchio" Rallye Elba, da decenni ispiratore di alcune delle più grandi manifestazioni di automobilismo sportivo non solo nazionale. Un marchio, quello del Rallye Elba diventato negli anni un´etichetta DOC, come si addice soltanto a chi produce eccellenza. Come accade in questo caso.

UN EVENTO CHE GUARDA AL TERRITORIO
Certamente la notizia del trasferimento di sede ha dato un forte input di interesse in più rispetto alle edizioni precedenti, prospettando uno scenario nuovo per il Rally Elba, quello di Capoliveri. Già teatro lo scorso anno di una prova speciale che è transitata dentro il paese, quest´anno il rally vi si trasferirà andandovi ad organizzare il proprio quartier generale, lasciando quindi la sede storica Marina di Campo ma allo stesso tempo confermando l´ispirazione di voler essere un evento sviluppato per il territorio. Per il quale favorisce evidentemente l´allungamento della stagione turistica, portando quindi molte presenze sull´isola grazie al turismo emozionale, quello che segue l´evento stesso.
Dietro a questa gara, infatti, il legame della gara con la gente ed il territorio è forte e significativo, relazione fatta di sentimenti e passione, un affetto talmente forte che ha sempre più indicato nel tempo un evento "di tutti".
Tornando alla gara, si prevede dunque una disputa sul campo di altissimo livello sia sportivo che di interesse storico, incentivato anche dalla presenza di ben tre trofei, che nel settore delle auto storiche da rally sono sempre più seguiti: il Trofeo A112 Abarth, il Challenge Lancia HF 2011 e l´Opel Historic Challenge 2011.

IL PERCORSO GUARDA ALLA TRADIZIONE
Competizione, duelli emozionanti con le vetture che hanno fatto la storia delle corse su strada ed anche cultura, saranno ancora i capisaldi della gara. Per questo rally, cui il solo nome é una garanzia di successo, ACI Livorno Sport ha previsto nuovamente tre giorni di sfide, con un totale di 14 Prove Speciali. Sono percorsi "storici", che hanno visto in più di un´occasione gesta sportive di forte impatto.
Si partirà nella serata di giovedì 22 settembre: dalle ore 20,00 in Piazza Matteotti a Capoliveri i concorrenti andranno a misurarsi immediatamente con due prove speciali, tra le quali vi sarà la corta "Capoliveri", arrivata a grande richiesta nel 2010 grazie al forte interesse mostrato dal Comune, che chiese di entrare a far parte "della gara", certamente preludio a questa edizione, in cui il paese ha l´onere e l´onore di ospitarne il quartier generale. La prova è corta e molto tecnica ed in parte ricalca il percorso della celebre vecchia prova "dell´innamorata". Poi, i concorrenti entreranno nel riordinamento notturno a partire dalle ore 22,20.
La seconda giornata di gara, venerdì 23 settembre, che ripartirà alle ore 08,00, prevede altre sei prove speciali, con finale di giornata alle 17,03, sempre a Capoliveri. L´indomani, sabato 24 settembre il gran finale, con ulteriori sei tratti cronometrati: le sfide avvieranno alle 07,45 e la bandiera a scacchi, a Capoliveri, sventolerà a partire dalle ore 16,35.
In totale il rally misura 523,550 chilometri, dei quali 147,580 cronometrati, vale a dire il 28,19% dell´intera distanza.

LE VETTURE AMMESSE: AL VIA ANCHE I GRUPPI A - B
Le vetture ammesse sono definite in tre categorie, quelle definite dal Codice Sportivo Internazionale:
Categoria 1: Vetture conformi alle norme del Codice della Strada costruite tra l´1/1/1931 ed il
31/12/1957 e vetture Turismo e GranTurismo dei modelli omologati tra l´1/1/1958 ed il
31/12/1969,
_ Categoria 2: Vetture Turismo (T), Turismo da Competizione (CT), Gran Turismo (GT) e
Gran Turismo da Competizione (GTS) dei Gruppi 1, 2, 3 e 4, modelli omologati tra l´1/1/1970
ed il 31/12/1975,
_ Categoria 3: Vetture Turismo (T), Turismo da Competizione (CT), Gran Turismo (GT) e
Gran Turismo da Competizione (GTS) dei Gruppi 1, 2, 3 e 4, modelli omologati tra
l´1/1/1976 ed il 31/12/1981.
Tuttavia, le vetture appartenenti al Periodo J1 ( quello che va dal 01/01/1982 al 31/12/1985), possono essere ammesse, senza
acquisire punti validi per il campionato Europeo, secondo quanto sotto espresso
- Gruppi B - oltre 1600cc e/o con induzione forzata.
- Gruppi B - fino a 1600cc. (incluso)
- Gruppi A.

ELBA GRAFFITI: SI GUARDA AL FUTURO CON UN PREMIO . . . MANUALE
Appuntamento irrinunciabile sulle strade dell´isola, l´Elba "Graffiti", vale a dire la gara di regolarità, sarà quest´anno osservata speciale. Sarà infatti una sorta di esperimento per valutare la non certo remota possibilità di entrare a far parte, nel 2012, del Campionato Europeo di "regolarità media", la nuova frontiera della specialità, nella quale, a fare classifica sono controlli di passaggio, controlli a timbro e prove definite "di precisione" su strade aperte alla normale circolazione, sulle quali si dovrà mantenere una media, non sempre uguale, stabilita di volta in volta dall´organizzazione della gara stessa.
Anche in questo caso, l´organizzazione dà segno di forte considerazione ai "regolaristi", istruendo per la prima volta un premio speciale al 1° equipaggio della classifica assoluta che in gara userà esclusivamente il cronometro manuale. Sarà un ritornare ai vecchi tempi, quando appunto la tecnologia ancora non si era impadronita come oggi della specialità.

TORNA IL "MUST": LE FERRARI
Non mancherà davvero nulla, all´edizione 2011, del Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy: dalle novità logistiche ad un percorso da sogno, alla regolarità, sino alla prestigiose presenza del marchio Ferrari. Sarà la 3^ edizione di "Le Ferrari all´Isola d´Elba", l´iniziativa concertata insieme al Ferrari Club Italia che all´Elba farà disputare una delle prove di regolarità del proprio Campionato: le fantastiche vetture "del Cavallino", partendo anche loro da Capoliveri, saranno nuovamente presenti a "colorare" - ovviamente di rosso - l´isola d´Elba, per la gioia degli occhi e delle orecchie di molti appassionati.

UN RICORDO UNICO DEL RALLY: L´OROLOGIO LOCMAN
Una consuetudine. Per gli sportivi e per i collezionisti di orologi. E´ questa la prima parola che viene alla mente parlando dell´iniziativa del partner d´eccezione della gara, LOCMAN ITALY, che anche per l´edizione duemilaundici del "suo" rally ha previsto la realizzazione di un orologio griffato "Rallye Elba", un "pezzo" unico che sarà possibile acquistare, previa prenotazione, per avere sempre il rally, la passione, al polso.
Il fermento per la agra è confermato anche dal forte interesse mostrato da appassionati, appunto ed anche collezionisti all´orologio, per il quale sono rimasti disponibili pochi esemplari, che è possibile far proprio prendendo contatto con ACI Livorno Sport ai riferimenti telefoni riportati in calce al presente comunicato.

LA DIRETTA INTERNET PER LA GARA CON RALLYREVIVAL.IT
Come accadde nel 2009 e 2010, nche per l´edizione di quet´anno il Ralle Elba Storico-Trofeo Locman Italy avrà la propria diretta internet, a cura del sito internet specializzato www.rallyrevival.it. Durante i giorni di gara sarà possibile vivere la gara "live" con notizie, interviste, curiosità e cronaca, insieme ai molti scatti che verranno còlti lungo le prove speciali.

I PARTNER: INSIEME ALLA GARA CON PASSIONE
Locman Italy, Moby Spa, Eni, Ip, Provincia di Livorno, Comune di Capoliveri, Acqua dell´Elba, essenze esclusive di una terra unica, Hotel Elba International, per l´edizione 2011 della gara saranno al fianco dell´organizzazione confermando la loro forte passione per lo sport dell´automobile ed in modo particolare per il Rallye all´Isola d´Elba.

www.rallyelbastorico.it

Aci Livorno Sport ASD
Via Verdi 32 57126 Livorno
tel. 0039 (0) 586 898435
fax 0039 (0)586 205937
acilivornosport@acilivorno.it

UFFICIO STAMPA
MGTCOMUNICAZIONE - studio Alessandro Bugelli
bugelli@email.it
ACCREDITI ON LINE: www.mgtcomunicazione.com/accredito.asp



Fonte: Ufficio stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it